Facebook di Intermedia Gruppo CaltagironeFACEBOOK Twitter di Intermedia Gruppo CaltagironeTWITTER Linkedin di Intermedia Gruppo CaltagironeLINKEDIN Canale Youtube di Intermedia Gruppo CaltagironeYOUTUBE Instagram di Intermedia Gruppo CaltagironeINSTAGRAM
Prenota la tua visita Immobili in affitto Immobili in vendita Job opportunity

News

Mutui prima casa giovani: è boom per gli under 36

Mutui prima casa giovani: è boom per gli under 36

Dallo scorso anno sono state introdotte agevolazioni straordinarie per i giovani interessati a comprare un’abitazione e questo si è tradotto in una richiesta di mutui davvero superiore a ogni media, con un aumento - rispetto al 2020 - del 19% dei finanziamenti destinati alla prima casa per gli under 36.

Ma quali sono le motivazioni che hanno così modificato il mercato e chi sono i protagonisti di questo cambiamento?

Agevolazioni ai giovani per l’acquisto della prima casa, come è cambiato il panorama dei mutui

Con l’introduzione, a maggio 2021, del Decreto Sostegni Bis, una serie di misure eccezionali ha mutato lo scenario dei finanziamenti destinati all’acquisto della prima casa. L’azione principale messa in campo è senza dubbio l’estensione della garanzia statale a categorie con maggiori criticità di accesso al credito, ovvero i più giovani con lavori atipici o discontinui.

Grazie alla proroga stabilita dal Governo fino al 31 dicembre 2022 coloro che non hanno compito 36 anni di età - durante l’anno in cui viene stipulato l’atto - e in possesso di Isee non superiore a 40mila euro hanno diritto all’esenzione dall’imposta di registro, dalle imposte ipotecaria e catastale al momento del rogito.

Insieme a queste, sono state decise altre agevolazioni (ne avevamo parlato in dettaglio qui Prorogato il Bonus casa giovani 2022: ecco come funziona) che hanno parzialmente stravolto il mercato dei mutui: le richieste da parte degli under 36 si sono moltiplicate e ad aprile 2022 rappresentano il 34,9% della domanda totale, anche grazie ai molteplici prodotti più flessibili proposti dagli Istituti di Credito, destinati a questo genere di acquirenti.

Chi sono nel dettaglio i giovani che fanno domanda per un mutuo? Hanno in media 30 anni e sono per lo più dipendenti con contratto a tempo indeterminato, sebbene gli incentivi promossi abbiano dato un lieve ma significativo impulso alle richieste di autonomi e lavoratori atipici (dal 5,8% e 1,3% si è passati in un anno rispettivamente al 6,8% e al 2%). La durata media del finanziamento è di 27 anni.

Con i tassi in rialzo e la scadenza del Bonus prima casa under 36 a fine anno, questo è senza dubbio il momento da sfruttare per i giovani in cerca di un immobile.

A proposito, qual è la tipologia più ricercata?

Sicuramente appartamenti, meglio se nuovi e pronti da abitare, posizionati nella fascia cittadina, ma non in centro, di dimensioni contenute (preferibilmente bilocali o trilocali), costruiti con un’alta efficienza energetica, perché i ragazzi sono sensibili ai criteri di sostenibilità ambientale applicati alla quotidianità, oltre a dimostrare particolare attenzione al risparmio futuro.

Se desideri una casa che risponda a queste caratteristiche, contattaci subito! Intermedia offre un’ampissima scelta di soluzioni adatte alle esigenze di ogni giovane: immobili di recente costruzione, in diversi quartieri di Roma, ben collegati rispetto alle zone nevralgiche della Capitale, ma immersi nel verde e con tutti i servizi a un passo da casa. All’acquisto, tante promozioni pensate per te e nessun costo di agenzia: prenota ora il tuo appuntamento.