Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso a tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies.
Facebook di Intermedia Gruppo Caltagirone Twitter di Intermedia Gruppo Caltagirone Linkedin di Intermedia Gruppo Caltagirone Canale Youtube di Intermedia Gruppo Caltagirone Instagram di Intermedia Gruppo Caltagirone
Prenota la tua visita Cerca il tuo immobile Job opportunity

News

2019: i trend dei mutui per le case a Roma

2019: i trend dei mutui per le case a Roma

2019: Quali saranno i trend dei mutui per le case a Roma?
Secondo il presidente della BCE Mario Draghi, nei prossimi mesi l’inflazione rallenterà, a causa del calo dei prezzi del petrolio: questo rafforzerà il bisogno di stimoli monetari. 

Già negli ultimi mesi del 2018 i tassi dei mutui erogati si sono rivelati favorevoli, dando un impulso positivo al settore immobiliare: è quanto emerso da recenti ricerche online nelle scorse settimane.
Questo rappresenta sicuramente un segnale reale e favorevole anche per i mutui 2019 delle case a Roma.

Negli ultimi due anni è cambiato anche l’importo medio richiesto per un finanziamento: durante l’anno passato la somma richiesta è stata mediamente di 132.453 euro, ovvero il +3,3% rispetto al 2017. Mentre la durata media dei piani è rimasta stabile a poco più di 22 anni.

Andamento dei tassi: possibili novità per i mutui delle case a Roma nel 2019

Il Consiglio direttivo della BCE ha scelto di mantenere invariati i tassi d’interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la Banca Centrale: le cifre restano, rispettivamente, a 0,00%, 0,25% e -0,40%.
Mario Draghi ha anche precisato:La BCE non ha esaurito le sue munizioni e la sua cassetta degli attrezzi è sempre lì.

I tassi dei mutui delle case a Roma per il 2019 rimarranno bassi, anche se durante l’ultimo periodo del 2018 l’aumento degli spread bancari ha generato molte incertezze negli aspiranti mutuatari, spingendoli a scegliere il tasso fisso. Una scelta che, in realtà, si rivela spesso meno premiante rispetto al tasso variabile: a parità di cifra erogata, infatti, quest’ultimo permette di godere di maggiori risparmi sulla rata.

Le previsioni del 2019 promettono, quindi, tassi bassi: la situazione di instabilità che si avverte a livello europeo non nuocerà a chi sta per chiedere un mutuo. Sarà proprio questa aria di incertezza a garantire interessi vantaggiosi: la scelta di non aumentare il costo del denaro, guidata da Mario Draghi, rende il 2019 l’anno ideale per richiedere un mutuo per una nuova casa a Roma.