Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso a tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies.
Facebook di Intermedia Gruppo Caltagirone Twitter di Intermedia Gruppo Caltagirone Linkedin di Intermedia Gruppo Caltagirone Canale Youtube di Intermedia Gruppo Caltagirone Instagram di Intermedia Gruppo Caltagirone
Prenota la tua visita Cerca il tuo immobile Job opportunity

News

Come organizzare al meglio la cucina

Come organizzare al meglio la cucina

La cucina è un locale di lavoro e come tale va pensato. Lo spazio, molto spesso, non è abbondante, eppure la quantità di oggetti ed elettrodomestici presenti in cucina è notevole: la missione è organizzare la cucina in modo tale che diventi un luogo dove è facile lavorare, ma anche piacevole sostare. Non dovrà essere pieno di oggetti, quindi i mobili e tutti i ripiani dovranno essere ottimizzati al massimo. Per organizzare la cucina, il consiglio è cominciare da zero e procedere per gradi, altrimenti il rischio è farsi condizionare dalle abitudini ormai consolidate e non riuscire a migliorare del tutto lo spazio.

Liberarsi di ciò che non viene usato

La cucina è un contenitore con uno spazio limitato. Per quanto possa essere grande e spaziosa, ha un limite. La prima regola per organizzare la cucina, quindi, è liberarsi degli oggetti che non si usano, che siano essi elettrodomestici, utensili o stoviglie. Per stabilire se hai bisogno di qualcosa, considera l’ultima volta che l’hai utilizzato. Se ti sembra passata una vita, inseriscilo in una scatola e archivialo, magari in un’ottica futura per renderlo alle nuove generazioni, oppure regalalo a chi potrebbe averne bisogno. Naturalmente non liberarti degli oggetti utilizzati o preziosi, al massimo parcheggiali temporaneamente se pensi che possano tornare utili in futuro. Per quanto riguarda gli oggetti inutili e usurati, puoi disfartene senza rimorsi o ripensamenti.

Dividere gli scaffali per categorie

Anche per organizzare una cucina di grandi dimensioni è fondamentale l’ordine. E per ordine si intende l’organizzazione degli oggetti, che deve essere prima di tutto mentale. Crea una griglia concettuale per ordinare gli oggetti e gli alimenti, dividendo gli scaffali per categorie: così manterrai una linea guida per sistemare tutto il materiale. La raccomandazione è cominciare da zero: non partire dalla sistemazione esistente, ma fai tabula rasa, liberati da tutti i vincoli esistenti, altrimenti organizzare la cucina diventerà impossibile. Puoi fare lo stesso per i cassetti: assegna ad ognuno una categoria di utensili, quindi sistema tutto seguendo la traccia. Così potrai trovare più rapidamente quello che ti serve e capire meglio cosa in realtà non usi, ma che ora occupa uno spazio primario.

Stabilire le postazioni

Per organizzare al meglio la tua cucina, identifica delle aree dedicate a ciascuna operazione. In sostanza, dividi il piano di lavoro in postazioni: dedica un angolo al caffè o al tè, un altro alla preparazione e alla lavorazione degli alimenti, un altro ancora per asciugare o lavare gli utensili, e se avanza spazio dedica uno spazio all’impiattamento, in prossimità degli oggetti utili per concludere i piatti come i condimenti, le spezie e le stoviglie.

Priorità agli oggetti

Gli utensili da cucina hanno una gerarchia. Alcuni vengono utilizzati spesso, altri raramente: il trucco è pensarci e valutare la frequenza con cui vengono usati, senza dare nulla per scontato. Misura questa frequenza e dividi gli oggetti in categorie a seconda del loro utilizzo, dopodiché posizionali in cucina seguendo questa traccia. Gli oggetti che utilizzi di più dovranno essere facilmente accessibili e rintracciabili, quelli che usi di meno possono essere posizionati in punti meno vicini: seguendo questo ordine, riuscirai ad organizzare la tua cucina al meglio.