Utilizzando questo sito accetti l'uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci
Facebook di Intermedia Gruppo Caltagirone Twitter di Intermedia Gruppo Caltagirone Linkedin di Intermedia Gruppo Caltagirone Canale Youtube di Intermedia Gruppo Caltagirone Instagram di Intermedia Gruppo Caltagirone
Prenota la tua visita Cerca il tuo immobile Job opportunity
L'esperienza
è di casa

Zero spese
di mediazione
Solo case
nuove

News

Risparmio energetico = $$$ in tasca Risparmio energetico = $$$ in tasca

Al giorno d’oggi, l’efficienza energetica delle abitazioni, rappresenta una fattore importante per  le famiglie e per la loro gestione economica. Oltre al risparmio “base” legato alle caratteristiche edilizie, sempre più mirate, delle nuove costruzioni, è opportuno adottare dei semplici accorgimenti per ridurre i consumi energetici delle nostre case e, di conseguenza, dei relativi costi gestionali.

Impiegare l’elettricità in modo corretto è fondamentale per ottenere quest’obiettivo.

Uno dei più semplici interventi da considerare è quello di risparmiare con l’illuminazione, il che non significa diminuire la potenza delle lampade, ma scegliere la tipologia di lampada giusta (per risparmiare è consigliato adottare lampade fluorescenti compatte a basso consumo, specialmente negli ambienti in cui è richiesto un uso prolungato della luce artificiale), la posizione in cui è più opportuno collocarla e ricordarsi di spegnere la luce quando ci si allontana dalla stanza.

Anche i numerosi elettrodomestici di cui sono dotate le nostre case possono essere utilizzati in maniera più efficiente, riducendo costi e consumi.

Per risparmiare, ad esempio, con i frigoriferi, occorre posizionare l’apparecchio nel punto più fresco della cucina, o comunque lontano da fonti di calore (es forno), cercando di non lasciarne la porta aperta più del necessario, non riempirlo eccessivamente e non impostare temperature “siberiane”.

Per quanto riguarda il risparmio energetico con la lavatrice, oltre a provvedere all’acquisto di un modello di recente produzione, che abbia i dovuti accorgimenti tecnologici che prevedono minor utilizzo di acqua e di detersivo, bisogna considerare che il consumo maggiore dell’elettrodomestico è dovuto soprattutto al riscaldamento dell’acqua per il lavaggio, mentre soltanto una piccola percentuale serve ad azionare il motore del cestello, è consigliabile pertanto sfruttare al meglio ogni ciclo,  utilizzando la lavatrice solo a pieno carico.

Per quanto riguarda il condizionatore, il suo funzionamento è analogo al frigorifero, andrebbe acceso solamente quando se ne sente realmente il bisogno, utilizzando in caso contrario preferibilmente i sistemi di raffrescamento passivi. Va inoltre tenuto presente che il termostato del condizionatore deve essere tenuto su temperature ragionevoli e che gli apparecchi dovrebbero essere scelti tra quelli più efficienti e meno energivori.  Inutile dire che attivare il raffrescamento, tenendo le finestre aperte, è fortemente controindicato.

Un ultimo cenno deve essere dato per tutti i “piccoli elettrodomestici” di casa.

Non utilizzarli oltre il tempo necessario (disinserire quindi i caricabatteria dalle prese una volta utilizzati, spegnere il televisore, il decoder e la consolle quando non serve), non lasciare elettrodomestici e apparecchiature elettroniche in modalità stand by, e ove possibile utilizzare “ciabatte” per poter disattivare simultaneamente più apparecchi.

Riflettere e modificare il nostro stile di vita,  abbandonando le cattive abitudini,  è il modo più veloce per consumare meno energia, gravare meno sull’ambiente e salvaguardare le nostre tasche. 

Chi siamo Contattaci Privacy policy Informativa cookies Job opportunity
© 2015 INTERMEDIA GRUPPO CALTAGIRONE - Tutti i diritti riservati - Designed by Dexanet